^^ cc MFK "Moto causato da una forza costante". sft

Modello cc .odg|pdf. Argomento nel Librosito: grf_sft

 

Preparazione

Quotatura in serie e in parallelo.

Per l'inqudramento generale MFK lz.

Richieste

Grafici precisi al mm

Numero di cifre dei nr

poiche' tutti i numeri sono calcolati a partire dai s e t, che hanno 3 cifre, cosi' i nr derivati

Es: 2,93   1 cifra prima della virgola, e 2 dopo

Es: 29,3   2 cifre prima della virgola, e 1 dopo

Arrtondare, non troncare

es: 24,39 = 24,4 non 24,3

t tempo, T temperatura. minuscolo e MAIUSCOLO, in fisica hanno significato ≠

Consigli pre cc

Confusione tra i dati

Anche colorare per distinguere.

Non sbagliare a preparare la scala del grafico

Ripassare come Posizionare i nr sulla scala precisi al mm.

In particolare la scala usata nel cc: Posizionare un numero sulla scala 1cm:0,5.
Ogni mm ha il suo valore, e deve essere saputo.

pedice ≠ apice≡esponente   

Δt = t2 - t1           NO      t2 - t1      NO
Δs = s2 - s1   NO   s2 - s1    NO
y1≠y1  y2≠y2   pedice ≠ esponente.

Nella formula della variazione, ci sono pedici, non esponenti.

Pedice, apice, lettere primate, e altro.

Suggerimenti generici

  1. fare bene il necessario, non male tutto.
  2. segnare quanto vale 1/2 cm, e 1 mm, disegnando un tratto grafico.
  3. nel formulario: modello di come deve essere fatto un grafico: doppio zero all'origine; numeri delle coordinate; suggerimenti.

Mantenere l'incolonnamento, poiche' aiuta a ricordare

Fmot > Fres ⇒ v ↑
Fmot < Fres ⇒ v ↓
Fmot = Fres ⇒ Fris=0 ⇒ v=k

Tb orientativa per aiutare la valutazione

1  

parte da 2; +5,5 → 7,5; +0,6extra → 8,1 

2 1 frml  Δt = t2 - t1   Δs = s2 - s1
3 0,3 calc ∆s
4 0,7 calc ∆t
5 2 grf sft
6 1,5 mem 0,5+0,5+0,5
7 0,6 extra 0,3+0,3
8    
9 -0,1 no data, o errori di intestazione.
10 -0,1 3 cifre per nr, non 4 non 2. -0,1 solo 1 volta, anche se errore ripetuto.
11 -0,1 arrotondare, non troncare. -0,1 solo 1 volta, anche se errore ripetuto.
12 -0,1 t≠T   t tempo, T temperatura
13 -0,1       implicazione  ,  corrispondenza
disegnare male la freccia di implicazione, es  =>
14 -0,1 y1≠y1  y2≠y2   pedice ≠ esponente.

Nella formula della variazione, ci sono pedici, non esponenti.

15 -0,1 Δt = t2 - t1 non viceversa
16 -0,1 Δs = s2 - s1 non viceversa
17    
18  

Calcoli

19 -0,3 1 errore grosso nei calcoli. Grosso e' > 5%
20 -1 piu' errori grossi nei calcoli
21  

Grafico generico. (Il grafico vale 2 punti)

22 -0,1 solo 1 zero nell'origine invece che 1 per ogni scala
23 -0,1 non indicare le variabili degli assi yfx, qui s[cm] t[s]
24 -0,2 no coord punti nel grf
25 -0,1  1una imprecisione di 1 mm.  -0,3 se errore ripetuto.
26 -0,3 se ripetuto
27 -0,5 errore grosso di posizionamento dei punti sugli assi o nel piano; o piu' di 1 errore
28    
29  

Grafico, questo in particolare

30 -0,1 non intestazione intervalli: t Δt s Δs, per ogni coppia
31 -0,1 non scritto valori intervalli; per ognuno x e y
32 -0,1 sft no frecce ampiezza intervalli
33 -0,3 disegno intervalli o dall'inizio o consecutivi, per ogni caso, fino al max

-1 no intervalli (no 1,2)

Se nel 1° extra ci sono piu' di 2 imperfezioni, vale 0.

Se nell'extra ultimo c'e' 1 errore, vale 0.

 

Crz

Conclu: il grafico mostra che

la velocita’ aumenta all’aumentare del tempo, poiche’ l’inclinazione aumenta.

 

DeLuca2017F

la velocita’ aumenta all’aumentare dello spazio, poiche’ l’inclinazione aumenta.

e' vero, pero' la lettura dei grafici standard si fa rispetto all'asse x, e' per questo che la frase proposta e' in funzione del tempo e non dello spazio.

 

t≠T   t tempo, T temperatura

    implicazione  ,  corrispondenza

y1≠y1  y2≠y2 

 

Il 1° intervallo appare 2 volte nel disegno degli intervalli

1°  dei consecutivi e 1° dei progressivi.

 

Delta ∆. Nomenclatura del delta. I simboli di incremento e differenziale sono 1: ∆.

 

y2=y1+∆y  Differenziale, incremento, variazione.

 

Links

Caduta in aria, partenza da fermo. | Dirlo

 

Guida ins  (non e' per gli studenti, se non per curiosita')

Caduta in aria, partenza da fermo. Dirlo.

 

2016.htm|odg|pdfods|pdf

extra: 2017 0,5+0,5  poi abbassatio a +0,3+0,3