^^Come fare per indagare un fenomeno globale?

d: Cos'e' il fenomeno X?

Riflettendo sulle risposte degli allievi a questo tipo di dmd (vedi doc), ci si rende conto che:

Le 2 domande:

  1. cos'e' un rimbalzo
  2. definizione di rimbalzo

vengono intese diversamente dagli allievi, anche se si possono intendere equivalenti, se si intende "cos'e' un rimbalzo" come "cosa essere un rimbalzo", cioe' l'essenza del rimbalzo, cioe' la sua definizione.
Mi rendo pero' conto che questo pensiero lo faccio io da specialista, abituato al "definire", che diviene l'aspetto centrale attorno a cui ruotano gli altri modi di dire che finiscono col diventargli equivalenti.
Nella pratica dell'insegnamento credo convenga usare la domanda "cos'e'" come la piu' generale e generica, e usare "definisci" come una delle sue sottodomande.

"Cos'" e' una delle domande che forniscono come risposta, degli aspetti del qualcosa in considerazione, quindi e' una domanda usabile per dar forma al fenomeno globale.

dida:

dopo avere provato a insegnare con la domanda "cos'e'?", credo che sia invece piu' proficuo fare piu' domande, in modo da stimolare le risposte piu' variate, e' piu' conveniente fare cosi' che ricercare domande piu' specifiche che verrebbero fraintese, perlomeno in una fase iniziale dello studio.

fenomeno X = ?   ref: Domandare per indagare.

Un altro modo di iniziare l'indagine e' con una serie piu' ampia di domande del solo "cos'e'", invitare esplicitamente a dire tutti gli aspetti.

E' conveniente generalizzare inizialmente il piu' possibile il fenomeno, per poi andare a distinguere.

Definizione larga, ad allargare.

Dei capitoli nell'indagine scientifica sono sempre quelli dati dalla gabbia spazio-temporale

  1. Tempi e spazi delle oscillazioni (aspetto temporale, spaziale, motorio).
    1. Aspetto temporale; forma temporale; oscillazioni nel tempo; tempi delle oscillazioni.
    2. Aspetto spaziale; forma spaziale; oscillazioni nello spazio; spazi delle oscillazioni.
    3. Aspetto motorio.

Inoltre c'e' il richiamo alle grandezze del fenomeno sotto osservazione
es: Estensioni delle oscillazioni.
che estende la ricerca di tempi e spazi a tutte le altre grandezze.

Aspetti: temporale, spaziale, motorio, forze, ...>>>

Sono tra loro legati:

"tipi" tipi di oscillazioni.
"dar forma" dar forma alle oscillazioni
"disintreccio" disintreccio delle oscillazioni
"forme" forme delle oscillazioni

Per suddividere l'argomento ritengo:
- "tipi", "forme": gia' piu' capito i criteri con cui classificare
- "dar forma", "disintreccio": l'individuare tali criteri.

Links

Fenomeno globale ^^