^^Volume del parallelepipedo. V = Ab*H .

E' un ragionamento fondamentale, come, e analogo, all'Area del rettangolo.

Il parallelepipedo visto come Cilindro, filo, tubo; cilindroide, prisma.

 

V = Ab*H

E' essenziale capire che la formula vale rispetto a un ben preciso sistema di unita' di misura.

 

Disegnare parallelepipedi equivolume, dividendone uno in parti di uguale altezza, e accostandole.

V = L1*L2*L3

Il volume dipende dagli spigoli

Il volume e' proporzionale ad ognuno degli spigoli.

dim: Figura dilatata.

 

La formula V= ABC = L1*L2*L3 = B*H*P

2 m * 3 dm * 5 cm = 2*3*5 m*dm*cm

 

Qual e' il significato di m*dm*cm ?

  1. un simbolo comodo per ricordare la grandezza a cui va riferito il numero, che e' un "numero di volte".
  2. si puo' cercare di dare proprio un significato di operazione: il "prodotto" di 3 segmenti, che creano un parallelepipedo costituendo i suoi spigoli.

 

Links

Reticolo cubico. Crocevia cubico.

Parallelepipedi equivolume.

 

Approfond

Argomento

Non e' il volume del parallelepipedo in generale, ma la sua scomposizione BxH base_x_altezza

 

 

 

Talk

Argomenti in pagine

3feb2014 Sono indeciso se fare 2 pagine separate, 1 per formula  V= L1*L2*L3   Ab*H , o 1 pagina per entrambe. Per ora faccio 1 sola pagina, poiche' voglio evidenziare lo stretto legame: se tocco l'argomento per un aspetto, voglio essere sicuro di toccare anche l'altro.

Icone

prima ho fatto questa, ma poi mi sono reso conto che e' piu' importante V=

 

Titolo disegno

  1. Disegnare scomposizione equivolume di un parallelepipedo con parallelepipedo di diversa altezza.
  2. Disegnare parallelepipedi equivolume, dividendone uno in parti di uguale altezza.
  3. Disegnare parallelepipedi equivolume, dividendone uno in parti di uguale altezza, e accostandoli poi.
  4. Disegnare parallelepipedi equivolume, dividendone uno in parti di uguale altezza, e accostandoli.