^^Ferro caldo in acqua fredda. Teoria. 

<<|>>
   A ferro caldo

B acqua fredda

Q calore trasferito da A a B

QA calore entrato in A

QB calore entrato in B

-QA = QB  = Q

CA capacita' termica di A

CB capacita' termica di B

QA = CA∆TA    QB = CB∆TB

 

A B Dif_∆T
inizio TA1 TB1 ∆T1
fine TA2 TB2 ∆T2
variaz_∆T ∆TA ∆TB  
  QA QB  
  CA CB  
  

Variaz(ione)

∆TA = TA2 - TA1

∆TB = TB2 - TB1

Dif(ferenza)

∆T1  = TB1 - TA1 

∆T2  = TB2 - TA2

Scopo:

  1. valutare la bonta' dell'esperimento fatto, cioe' quanto si avvicina ai risultati della scienza ufficiale;
  2. da un'altra prospettiva e' anche il tentativo di verificare-stabilre la teoria dei fenomenti termici.

Possiamo testare 3 punti:

  1. ∆TA / ∆TB =  CB / CA 
  2. -QA = QB           da Q=C∆T
  3. TE misurata = TE calc

Il ragionamento si basa sulle seguenti premesse:

  1. In questo contesto il calore si puo' modellare come flusso conservativo.
  2. Il sistema sotto osservazione e'costituito da:
    2 corpi in contatto termico, isolati termicamente dall'ambiente, cioe' la quantita' di calore scambiata con l'ambiente e' = 0.
  3. -QA = QB  il calore uscito da un corpo entra tutto nell'altro, poiche'  lo scambio di calore puo' avvenire solo tra i 2 corpi, poiche' isolati termicamente
  4. Q=C∆T, C=cM, Q=cM∆T   legge della variazione di T di un corpo

∆TA / ∆TB =  CB / CA   

dim: QA = QB    CA∆TA = CB∆TB    C∆T=k  C e ∆T sono inversamente prop

Calcoli >>>

Se servono ulteriori dettagli

p: Calore assorbito >>>

  1. calc le variazioni di T tra lo stato iniziale e lo stato di equilibrio termico.
  2. calc il calore uscito dal ferro -QA
  3. calc il calore entrato nell'acqua QB
  4. Teoricamente sono uguali: -QA = QB , ma coi dati sperimentali risultano leggermente diversi. Calc la D% tra i 2 rispetto al minore.

p: rapporto tra le variazioni di T  >>>

  1. calc ∆TA / ∆TB coi dati sperimentali
  2. calc ∆TA / ∆TB =  CB / CA   
  3. Calc la D% tra i 2, rispetto al dato calcolato con le C. Lo scelgo come riferimento poiche' nel nostro caso e' piu' affidabile, poiche' siamo piu' precisi a misurare le masse piuttosto che gli altri valori.

p: Temperatura di equilibrio termico, di 2 corpi isolati termicamente.

  1. calc TE dato lo stato iniziale
  2. Calc D% tra TE teorica e TE misurata, rispetto alla loro media aritmetica.

Links

La trasmissione del calore modellata come flusso. | Dirlo.

Disegno .odg|pdf

Approfond

Variazione VS differenza

Attenti a non confondere variazione con differenza.

 

Guida ins

Links

Calore specifico.

 

 

x/y = R

x+y = S

x = Ry

Ry+y=S

y(R+1)=S

y=S/(R+1)

x=SR/(R+1)

 

Tabella ristretta, originale, poi allargata

 

A B Dif_∆T
inizio TA1 TB1 ∆T1
fine TA2 TB2 ∆T2
variaz_∆T ∆TA ∆TB  

Disegno

 

Termini

A B Differenza ∆T
inizio TA1 TB1 ∆T1
fine TA2 TB2 ∆T2
variazione ∆T ∆TA ∆TB  
   A ferro caldo

B acqua fredda

Q calore trasferito da A a B

QA calore entrato in A

QB calore entrato in B

-QA = QB  = Q