^^med±SD riassume una popolazione di misure.

 med SD | med±SD | es ecz | dmd

D: Quando si ha una popolazione di misure?

R: e' il risultato di una misura ripetuta e variabile.
es1: Il volume di 5 biglie uguali risulta:  2,0  2,3  2,1  1,9  1,8  cm³

es2: La durata di 10 oscillazioni di un pendolo: 20,6 20,1 20,3 secondi.

D: Come RIASSUMERE IN SCRITTURA una popolazione di misure ?

R: med±SD    media, più o meno SemiDifferenza
    riassume una popolazione di misure.
med    media aritmetica delle misure
±   piu' o meno
SD   SemiDifferenza tra massimo e minimo delle misure.

med e SD sono gli  indicatori sintetici della popolazione (>>>).

med-SD  e  med+SD 

sono gli estremi dell'intervallo in cui si trovano quasi tutte le misure.

[med-SD;med+SD]  indica l'intervallo.

med±SD  ≡  [med-SD;med+SD]

possiamo anche considerare e equivalenti le 2 scritture:

col "±" o con le "[]" parentesi quadre.

med e' il centro dell'intervallo.

Approfond

Il segno "±"

± e' un segno equivoco >>>

Ridire

Ridetto con altre parole

Mis = Med ± SD    scrive il fisico, per ...

rappresentare in modo sintetico simbolico letterale la misura imprecisa; med e SD (media aritmetica e SemiDifferenza_minMax) sono 2 indicatori sintetici che riassumono la famiglia di misure ripetute.

Proprieta'

_Dirlo

  1. Med - SD  e  Med + SD  sono gli estremi dell'intervallo in cui si trovano con grande probabilita' le misure.
  2. quasi tutte le misure stanno nell'intervallo [med - SD ; med + SD]

_Dirlo

D: Quando si ha una popolazione di misure?

R: risultato di una misura ripetuta e variabile.

D: Come riassumere una popolazione di misure ?

R: med ± SD riassume una popolazione di misure

D: Come scrivere in modo sintetico il risultato di una misura ripetuta e variabile ?

R: med ± SD scrive in modo sintetico il risultato di una misura ripetuta e variabile.

Espo alter

Quando le misure sono poche (meno di 30) e' usuale considerare come indicatori sintetici della popolazione:

valore medio della misura, e SemiDifferenza 

e scrivere:

mis = med ± SD   es:  T = 20,3 ± 0,25

 

 

mem

Per riferire una misura con completezza

Valore, errore, unita' di misura.

Es righello millimetrato: 12,3 cm ± 0,1 cm

 

Domande

 

180 Per riferire il risultato di una misura occorrono 2 numeri: valore            e errore, 2 3
 e unita' di misura 1

cc 1lst n2 2010.|cc Grandezza fisica; caratteristiche dei sistemi di misura; errori di misura.

130 Per riferire una misura con completezza occorrono 2 numeri: 1 3
  valore ed errore. 2  

 

cc 1iti n2 2010.

130 Per riferire una misura con completezza occorre:   6
  a) 2 numeri: valore ed errore         b) UM unita' di misura 4  
  Es righello: 12 cm ± 0,1 cm 2  

 

 

Valore migliore; dmd.

doc: ref: c1cg971

) date le 3 misure: 16,9 15,8 15,2 metri, calcola il
valore centrale: prima indica l'operazione, poi calcolane il risultato
a) indicazione:________________________________________________________
b) risultato..:________________________________________________________

Ropa: 16,9 + 15,2 : 2
c: la minore piu' la maggiore diviso 2, il che e' sensato, potrebbe essere una definizione alternativa a quella della media aritmetica; inoltre e' provocata anche dall'aver descritto il trattamento di 2 misure invece che di n.

 

 

Guida ins

dida:

se si vuole scegliere la media aritmetica di tutte le misure come migliore stima, piuttosto che la media tra il minimo ed il massimo, conviene trattare subito il caso di n misure invece che di 2, dimodo che si considera subito la media aritmetica, piuttosto che generalizzare il (max-min)/2. Principio della forma finale.

Attenzione!

Misura ripetuta: corretto

Misura fatta da tante: scorretto, poiche' potrebbe essere una popolazione di misure per cui non e' sensato fare la media. E' come per le 4 op: posso sempre farle, ma non e' dettp che sia sensato.

"Come rappresentare sinteticamente" VS "Come scrivere in modo sintetico"

Ho iniziato con "Come rappresentare sinteticamente"

poi ho preferito "Come scrivere in modo sintetico".

Titolo

  1. Come riportare una misura.
  2. Come riportare una misura ripetuta.
  3. Come rappresentare sinteticamente il risultato di una misura fatta di tante ? Mis = Med ± SD.
  4. Come rappresentare sinteticamente il risultato di una misura ripetuta?
    Mis = Med ± SD.
    c: originale.
    c: 30-11-2018. In questo titolo e' sottinteso che: le ripetizioni danno risultati diversi. Una proposta esplicita e':
  5. Valore medio di una misura.
    c: 30-11-2018 potrebbe essere un altro titolo.
  6. ms = med ± SD  riassume una misura ripetuta e variabile.
    c: 9-12-2018. Per avere un titolo piu' stringato. E' affermativo-conclusivo-post invece di interrogativo-iniziale-pre. Riorganizzare, dalla cima della collina.
  7. med ± SD  riassume una popolazione di misure
    c: 9-12-2018. Qualche ora dopo ho di nuovo cambiato titolo. E' come lo ricordo io; "misura ripetuta e variabile" e' come la popolazione di misure viene ottenuta.

 

 

Style

 

mis = med ± SD

        misura = media aritmetica delle misure, piu' o meno la SemiDifferenza tra massìmo e minimo delle misure. Vedi def

 

misura  =  media ± SemiDifferenza_max_min. 

 

 

mis = med ± SD

       
med    media aritmetica
±   piu' o meno
SD   SemiDifferenza tra max e min

 

 

misura = med ± SD

    
med    Media aritmetica
±   leggesi: piu' o meno
SD   Semidifferenza tra max e min

 

misura =  med   ± SD
  med   Media aritmetica
  ±   leggesi: piu' o meno
  SD   SemiDifferenza tra max e min

 

mis = med ± SD   es:  T = 20,3 ± 0,25

misura =    media aritmetica delle misure
    ± piu' o meno
    SemiDifferenza tra massìmo e minimo delle misure

 

misura = med ± SD

med    Media aritmetica
±   leggesi: piu' o meno
SD   SemiDifferenza tra max e min
     

 

misura = med ± SD     
med    Media aritmetica
±   leggesi: piu' o meno
SD   SemiDifferenza tra max e min

 

 

misura = med ± SD

    
med    Media aritmetica
±   leggesi: piu' o meno
SD   SemiDifferenza tra max e min

 

misura    =    med    ±    SD     
                     
        med           media aritmetica
            ±       piu' o meno
                SD   SemiDifferenza tra max e min

 

misura    =    med    ±    SD     
        med           media aritmetica
            ±       piu' o meno
                SD   SemiDifferenza tra max e min