^^ cc Corpo appeso alla molla. Forze allineate.

Leggere le istruzioni qui di seguito.

Usare solo il modello del cc, puo' non essere sufficiente per svolgere correttamente il cc.

Modello cc .odg|pdf

Spiega passo-passo calcolo grafico previsione .odg|pdf; in astratto.

Il compito in classe e' fatto da 5 parti:

  1. Forze subite da un corpo appeso ad una molla, tutto fermo
  2. 3  frasi mem
  3. Prevedere il valore corrispondente
  4. 2 frasi mem
  5. calcolo numerico del valore corrispondente

Preparazione

Ecz1 Forze subite da un corpo appeso ad una molla, tutto fermo >>>

Ecz2 Frasi a memoria

  1. se la frase mem e' a punti, impararla a punti e scriverla a punti.
  2. Disegno dell'allungamento Allungamento di una molla, formula di definizione.

Ecz3 Spiega passo-passo calcolo grafico previsione .odg|pdf; in astratto.

  1. Coordinate punti, scrivere fuori da nr scala.
    Scrivere le coordinate dei punti del grafico su una linea differente da quella dei nr della scala.
    c: quasi tutti.
  2. Punti grafico con nome
  3. Esempi di  Determinare il valore di un punto sulla scala.
  4. 50,25  ≈ 50,3 non 53

 

Tb orientativa per aiutare la valutazione

N punti

da 1 a 8,0 ; extra +0,4+0,3 → 8,7.  Bonus: 1° entro il tempo, max 1 imperfez, +0,3. Tempo 20 min + 10 prolung

1 2,1 0,7+0,7+0,7  ecz1 forze allineate
2 2,1 0,7+0,7+0,7 frase mem in 3 parti: parole, formula, disegno
3 2,1 0,7+0,7+0,7 punto per retta; dato x; dato y
4 0,7 mem  Tirando 2 molle diverse, una con un'altra.
5  

Extra

6 0,4 extra mem  Per misurare una forza col dinamometro.
7 0,3 extra Calc costante proporzionalita’ e valori corrispondenti
8

-0,1

imperfezioni varie

9 -0,1 Non copia: il testo frasi mem; i dati |P|  |M|
10  

Anagrafica

11 -0,2 manca cognome e nome
12 -0,1 Errori nell'intestazione. Es no data, no colonna
13  

Forze allineate

14 -0,2 manca testo presentaz disegno
15 -0,2 manca testo presentaz ognuna delle 3 parti
16 -0,1 manca segno + ai nr positivi
17  

mem frase 3 parti

18   Parte 2: frml  0,4; legenda: k cost prp 0,3
19 -0,2 Parte3: 1) freccia allungamento corretta nel verso, ma trascura inizio-fine, disallineato dalle molle; 2) verso forza molla; 3) parole allungamento; 4) parole forza
20 -0,2

Grafico. No testo.

21 -0,2 Non mischiare i nr delle coordinate a quelli della scala. Scala pulita: coordinate su altro allineamento.
22 -0,3 non scrivere coordinate dei punti
23 -0,1 punto-circolino
24 -0,1 frecce linee coordinate: mancanti o verso errato.
Punte non a fine linea, poiche' offuscano il punto d'arrivo.
25 -0,1 linee coordinate non "dritte": verticali  e orizzontali; di conseguenza si spostano i punti di intersezione.
26 -0,1 tacche alla scala
27 -0,5 err posizionare nr sulla scala, anche per distrazione. Es. 55 lo metto sul 50
28 -0,5 err nel Determinare il valore di un punto sulla scala.
29 -0,3 coordinata del valore corrispondente inserita nella tb nel posto errato

 

Crz

Scrivere 10 volte

  1. (Il peso di un corpo e' una forza subita dal corpo e fatta dalla terra, e punta verso il basso.)

    Una forza verso il basso e' rappresentata da una freccia verso il basso e da un nr negativo.

    Cosi' e' il peso.

  2. SE un corpo e' fermo, ALLORA la risultante delle forze subite dal corpo e' =0.

1A Drovandi  Tornaboni  Brabete Vivoli

Fialdini Gonnelli solo frase 1

1C Francini solo 1

mem

 

 

Guida ins

Calc .ods     | storia.odg

Nuove proposte !!!!!!!!!!  2017b.odg|pdf    2017_post.odg|pdf

Icona

.xcf

Titolo

  1. Corpo fermo nell'aria ferma, appeso ad una molla.
  2. Forze subite dal corpo appeso ad una molla
  3. Forze subite da un corpo appeso ad una molla, tutto fermo

Argomenti

  1. Posizione di un numero sulla scala.

    dato che puo' essere il primo caso di grafico cartesiano in un compito in classe.
    Se e' cosi', occorre affrontare l'argomento nella preparazione al cc.

Punto della retta, coordinate:  facili VS difficili

Dipende dalla storia passata (come quasi sempre).

Le alternative sono:

  1. focus su "calcolo della corrispondenza"
  2. focus su "posizionare esattamente le coordinate"
  3. focus su entrambe

 

 

Tirando 2 molle diverse, una con un'altra

una si allunga di piu' e una di meno:

Gonnelli -0,3/0,7 La piu' morbida si allunga di piu' di quella rigida.
Buffoni 0 Quella piu' morbida si allunga di meno di quella piu' dura
Vivoli ok Una si allunga piu' dell'altra, quella piu' morbida di piu', e quella dura si allunga di meno
Zanetti -0,1 Tirando 2 molle una con l'altra, se la molla e' morbida, si allunga di piu', se e' dura si allunga di meno.
  non esiste la molla dura o morbida, solo quella piu' dura o piu' morbida nel confronto
Ramagini la molla piu' morbida tira di piu'

la molla piu' dura tira di meno

  tirano uguale, nel significato di forza; fanno ognuna una forza di uguale intensita.

Forse ha scritto "tira" invece di "si allunga".

Grassi vediamo che la molla piu' dura si allunga di meno di quella morbida.

Bertelloni2017 restituisce uguale al modello, solo che usa "rigida" invece di "dura". Quindi possiamo dire che sono termini descrittivi, e per il linguaggio comune "dura" e "rigida" si equivalgono poiche' il "rigido" del linguaggio comume non e' il "rigido (termine tecnico)" del fisico.

 

Tirando 2 molle diverse, una con un'altra

una si allunga di piu' e una di meno:

cmt: 2 molle diverse possono allungarsi uguale, hanno lo stesso comportamento anche se con struttura diversa.

Tirando 2 molle, una con un'altra, denomino

cmt: posso presupporre: Tirando 2 molle, una con un'altra, ed hanno allungamento ≠.

Non so se completare, come completare

  1. Confrontandole con una molla piu' morbida di entrambe, quella che prima era morbida, ora risulta dura.
  2. Morbido e duro sono qualita' relative, non assuolute.
  3. Questo confronto ordina l'insieme delle molle, dalla piu' morbida alla piu' dura.

 

Per misurare una forza col dinamometro

allineare l'asse del dinamometro con la forza da misurare, in modo da non piegare l'asta e non farla strisciare sul foro.

Arcuri bisogna calcolare la lunghezza della molla

cmt: il senso e' corretto, devo cambiare il testo

Come usare il dinamometro

2016  2016.odg|pdf  

 

1 punti

da 2 a 7,4 ; extra +0,6 → 8.  Bonus 1° consegna, max 2 imperfez,
0,3 con extra, 0,2 senza. Tempo 20 minuti + 10 prolung.

2 1,8 0,6+0,6+0,6  ecz1 forze allineate
3 1,5 0,5+0,5+0,5 3 frasi mem
4   Frase 2: frml 0,3; k cost prp 0,2
5 2,1 0,7+0,7+0,7 punto per retta; dato x; dato y
6 0,6 0,4+0,2 extra mem
7  

Grafico

8 -0,2 scala pulita: coordinate su altro allineamento
9 -0,1 punto-circolino
10 -0,1 frecce linee coordinate: mancanti o verso errato.
Punte non a fine linea, poiche' offuscano il punto d'arrivo.
11 -0,1 linee coordinate non "dritte": verticali  e orizzontali.
12 -0,1 tacche alla scala
13 -0,5 traccio il nr in altra pos, anche per distrazione es. 55 lo metto sul 50
14    
15 -0,1 vt spostamento a disallineato dalle molle
16    
17 -0,5 errore nel calcolo del nr sulla scala
18    
19    
20    
21  

Imperfezioni

22 -0,1 Errori nell'intestazione. Es no data, no colonna
23 -0,1 non ricopiare esattamente il testo ecz
  -0,1 Non copia il testo frasi mem
  -0,1 imperfezioni varie